L’article marketing vince ancora

22 novembre 2012 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Se qualcuno pensa che gli ultimi aggiornamenti avvenuti in casa Google abbiano ucciso l'article marketing si sbaglia. L'article marketing non è morto e funziona ancora. È vero che Google ha sferrato un duro attacco alle directory di article marketing, ma il nostro sito non ne ha per nulla risentito.

Le visite sono di 350 visitatori al giorno, con 10.000 visitatori unici al mese. E per un sito del genere non è male. Le iscrizioni alla nostra directory si registrano ogni giorno.

Il problema fondamentale di questi attacchi da parte di Google è colpa di operatori SEO e SEM che improvvisano il loro lavoro senza possedere una formazione adeguata e, spesso, senza conoscere la differenza fra article marketing e comunicati stampa.

L’article marketing è uno strumento antiquato e obsoleto

15 novembre 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Forse potrà sembrare strano che in un blog interamente dedicato all'article marketing si parli male dell'article marketing. Ma il titolo non lascia molti dubbi in proposito.

L'article marketing è uno strumento antiquato e obsoleto perché i siti che pubblicano gli stessi e medesimi articoli sono penalizzati fortemente per contenuti duplicati dai motori di ricerca.

Questa frase è una citazione, non è mia. È stata ricevuta in un'email, come al solito anonima, spedita al nostro sito. La frase è stata leggermente corretta dal sottoscritto, visto che era scritta in maniera sgrammaticata e conteneva errori di ortografia.

L'article marketing è sicuramente uno strumento vecchio. Ma vecchio non significa sorpassato. Anche i cartelloni pubblicitari sono uno strumento promozionale vecchio, ma funzionano ancora.

Article marketing non significa promozione

27 ottobre 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Lo scopo dell'article marketing viene ancora abbondantemente travisato in Italia. Sorvolo su chi continua a iscriversi in una directory di article marketing per pubblicare comunicati stampa. È un fatto assodato, ormai, che per la maggior parte dei nuovi marketer article marketing e comunicati stampa siano la stessa e identica cosa.

Sorvolo su chi si iscrive in una directory di article marketing e non perde qualche minuto a leggere il regolamento. La gente va di fretta. Si iscrive di fretta. Scrive i suoi articoli di fretta. E li piazza là dove c'è una struttura atta a contenerli.

Non scrivete testi storicamente sorpassati

24 maggio 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Ha ancora senso, a metà del 2010, scrivere che su internet si può davvero trovare qualsiasi cosa? Ha ancora senso, nel terzo millennio ormai avanzato, scrivere che ordinare online e cercare un annuncio nel web è comodo? Ha ancora senso, con le migliaia di articoli già scritti e presenti in rete e la quantità abnorme di informazioni reperibili, scrivere ancora come ottimizzare una pagina per i motori di ricerca o parlare della necessità di scrivere un buon titolo?

Queste informazioni sono ormai storia. Se conosci la storia, non ti servono. Se non la conosci, fatti amico un motore di ricerca. In un lampo ti troverà tutte le informazioni che vuoi su ciò che stai cercando.

Article marketing e comunicati stampa: la confusione continua

27 aprile 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Ho da poco trovato un post intitolato “Che cos’è l’article marketing e a cosa serve?”. Era fra le news di Google, quindi materia fresca, e così l'ho subito aperto per leggere cosa diceva.

La delusione, purtroppo, è arrivata già dal primo paragrafo:

Quando ci si imbatte in un sito di distribuzione di comunicati stampa,

Un sito di distribuzione di comunicati stampa NON ha nulla a che vedere con un sito di distribuzione di articoli.

E così nel paragrafo successivo:

Che senso ha pubblicare un comunicato stampa…

Già dai primi due paragrafi, che rappresentano quasi metà del post, si sta facendo confusione fra article marketing e comunicati stampa.

Article marketing e contestualità

19 aprile 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Come impostare una campagna di article marketing per promuovere e posizionare il proprio sito? Come scegliere le parole chiave e i temi da trattare per diffondere la propria attività attraverso il proprio sito?

Ciò che rende forte l'article marketing non è la quantità di link che si riesce a distribuire nel web, ma è il legame stretto fra quei link e il contesto in cui sono inclusi. Un link nell'article marketing ha la funzione di approfondire il discorso, rimanda l'utente a un sito esterno per fornire ulteriori informazioni sull'argomento trattato.

Come non fare article marketing

12 aprile 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Questo articolo non è diretto a chi scrive e invia articoli, bensì a chi raccoglie articoli, alle directory di article marketing.

Ho scritto e inviato alcune settimane fa un articolo in una directory, per promuovere un mio nuovo sito. Ho inserito nel testo due link, che puntavano a pagine interne del sito, come approfondimento. Ho preparato una firma adatta, parlando del mio sito e inserendo un altro link.

Un article marketing classico, dunque. E nulla che andava contro il regolamento della directory, per altro molto scarno.

Quali parole chiave linkare nell’article marketing

7 aprile 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Uso dell'anchor text

Dal momento che in un articolo di article marketing vengono concessi fino a tre link, bisogna decidere come sfruttare al meglio quei link. In particolare non bisogna soltanto scegliere le giuste pagine da linkare, ma anche le parole chiave a cui associare quei link.

L'anchor text è utile al posizionamento della pagina linkata, ma è utile anche per rendere più discorsivo il link che si offre al lettore. Questo vale in generale per ogni link che viene inserito in una pagina web.

Non è solo un discorso di posizionamento e utilità, ma anche di contestualità, caratteristica spesso ignorata nei link. Un link ha senso se è contestuale, se, cioè, ha un legame stretto, logico, semantico con la pagina linkata.

Non dividete un articolo in più parti

29 marzo 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Alcuni autori inviano articoli che, forse perché troppo lunghi, hanno diviso in due parti. Si viene così a leggere nel titolo “Parte I” e “Parte II”.

Che cosa c'è di sbagliato in questo?

  • Che uno dei due articoli potrebbe non essere ripubblicato, magari perché il webmaster in cerca di contenuti non l'ha visto.
  • Che la prima parte potrebbe essere ripubblicata in un sito e la seconda in un altro.

L'article marketing non è il blogging, in cui ha senso dividere il proprio post in due o più parti, perché quei contenuti sono nati per stare e esistere nella medesima struttura. L'article marketing rappresenta contenuti vaganti: ogni articolo deve poter esistere in qualsiasi struttura.

Come impaginare un articolo di article marketing

22 marzo 2010 di  
Archiviato in Istruzioni per l'uso

Spesso noto delle “decorazioni tipografiche” negli articoli inviati, che l'articolista inserisce per abbellire il proprio articolo. Parlo di testi colorati, o scritti tutti in corsivo, di sfondi perfino, di gif e fotografie che hanno il solo scopo di decorare, appunto, un articolo.

Un articolo non ha bisogno di decorazioni. Un articolo deve essere letto. La directory, come del resto anche le altre, non ha un design accattivante, ma una linea sobria, che si adatta alla sua vera funzione: quella di fornire contenuti.

Un utente che entra nella directory di article marketing sta cercando dei testi da poter ripubblicare, non può quindi distrarsi con una grafica pesante e barocca. L'articolo che trova deve poter essere letto con facilità. E questo si traduce con sfondo bianco e testo nero.

Pagina 1 di 3123